Header image  

"Yes, we care!"

 
                                                                                

 

Lignano Sabbiadoro - Udine

 
 
Percorso suggerito: Lignano - Latisana - Muzzana del Turgnano - Castions di Strada - Pozzuole del Friuli - Udine
 

Ammira Udine dall'alto del suo colle, dove si erge il castello, e che, secondo la leggenda, è stato costruito dalla terra trasportata con gli elmi dai soldati di Attila, re degli Unni, per dare la possibilità a quest'ultimo di ammirare Aquileia dall'alto, mentre bruciava, dopo il suo devastante passaggio.

Al castello di Udine si accede da Piazza Libertà attraverso l'Arco Bollani, sormontato da un Leone Veneto, costruito su progetto dell'architetto veneto Andrea Palladio nel 1556.

Prima di raggiungere la sommità del colle, passando sulla destra per il porticato del Lippomano (1487) a rampe e gradinate, si incontra la Chiesa di Santa Maria di Castello, all'interno della quale ci sono preziosi affreschi di varie epoche. Accanto, il campanile sovrastato dall'Angelo in bronzo che gira secondo la direzione del vento.
Il castello di Udine sorge su un colle di origine morenica e fu sede, nelle diverse epoche, di gastaldi, patriarchi e luogotenenti veneti.

L'attuale edificio sostituisce quello andato distrutto nel 1511 ed è stato recentemente restaurato.
La parte più importante di tutto il palazzo è il Salone del Parlamento, ricco di numerosi affreschi e un pregevole soffitto a cassettoni con dipinti.
 
Udine tra piazze dal fascino veneziano e antichi palazzi 
Da piazza Libertà, "la più bella piazza veneziana sulla terraferma", a piazza Matteotti (o delle Erbe), che, tutta contornata da portici, sembra un salotto a cielo aperto, osserva la carrellata di antichi e colorati palazzi che annunciano lo spirito di Udine.
 
Piazza Libertà a Udine è la piazza più antica della città. Rappresenta il cuore di Udine ed è punto di partenza per molti itinerari storico-culturali. È definita la più bella piazza in stile veneziano sulla terraferma e costituisce un armonico complesso di edifici rinascimentali.
 
Molti gli edifici che si affacciano su questa suggestiva piazza. A cominciare dalla quattrocentesca Loggia del Lionello in stile gotico-veneziano rivestita con marmo bicromo bianco e rosa.
Sul terrapieno, invece, si possono ammirare la Loggia e il Tempietto di San Giovanni. La prima è stata realizzata tra il 1533 e il 1535 su progetto di Bernardino da Morcote; il secondo è dedicato ai Caduti per la Patria. 
 
Originale la vicina Torre dell'Orologio, opera di Giovanni da Udine e datata 1527, sormontata dalle statue dei due mori che scandiscono inesorabili lo scorrere del tempo. Non manca di creatività l'Arco Bollani, disegnato dal Palladio, che con il suo rustico bugnato e il Leone Marciano in vetta, conduce direttamente al Castello della città.
 
Circa a metà della salita tra la Loggia del Lionello e l'Arco Bollani è esposto dal 1819 il Monumento alla Pace, voluto da Napoleone per commemorare la stipula del Trattato di Campoformido.
All'estremità opposta del Monumento alla Pace è collocata invece la monumentale fontana rinascimentale del Carrara. Sulla Piazza si impongono, inoltre, la Colonna di San Marco eretta nel 1539 e la Colonna della Giustizia risalente al 1614. Volgono lo sguardo alla Loggia del Lionello, infine, le due statue gemelle seicentesche di Ercole e Caco, chiamate amichevolmente dagli udinesi Florean e Venturin.

 

Friuli Doc 13-16/09/2012

Evento enogastronomico

 

 

 

local weather forecast

DOWNLOADS:

CATALOGUE SIRALY

PRICELIST